338.703.7667
  • Scultura
  • Pittura
  • Ritratti
  • Fotografia
  • Array ( [4] => Array ( [0] => 2015-12-03 16:14:47 [dataora] => 2015-12-03 16:14:47 [1] => Scultura [categoria] => Scultura [2] => 10 [sequenza] => 10 ) [5] => Array ( [0] => 2015-12-03 16:14:10 [dataora] => 2015-12-03 16:14:10 [1] => Pittura [categoria] => Pittura [2] => 20 [sequenza] => 20 ) [6] => Array ( [0] => 2015-12-03 16:14:25 [dataora] => 2015-12-03 16:14:25 [1] => Ritratti [categoria] => Ritratti [2] => 30 [sequenza] => 30 ) [7] => Array ( [0] => 2015-12-03 16:14:54 [dataora] => 2015-12-03 16:14:54 [1] => Fotografia [categoria] => Fotografia [2] => 40 [sequenza] => 40 ) )

 

 

 

 

Guido Redaelli, nato a Milano nel 1936 ha studiato a Brera e al Castello Sforzesco per tre anni con il Professor Fedeli.
Vissuto in una famiglia di pittori e musicisti ha nel suo "dna" un lirismo sicuro che lo porta ad avvicinarsi a Paul Klee nell'ambito pittorico e in alcuni momenti sculturali anche a Giacometti.

La natura e tutti i suoi componenti (pezzi di legno, foglie, metalli, ecc.) lo fanno pensare ad una forma di riciclaggio e di ri–appropriazione dell'oggetto e portarlo in un mondo del tutto personale con toni ironici ed anche espressionistici.
Il suo ambito di lavoro è prevalentemente a Milano e a Villaga dove la sua famiglia possiede una casa immersa nella natura. Nascono qui i suoi acquerelli, i ritratti, le sue ultime sculture: in tutti esiste la sua vitalità unite ad un segno e ad una tavolozza ricca di colori delicati e significanti; poesia e musica.


Le sculture in bronzo sono state realizzate dalla Fonderia Artistica Guastini di Gambellara-Vicenza

© 2016. Guido Redaelli | by Energia Web Milano